Il colorante S.Martino è inicato per essere stemperato in acqua e poi aggiunto alla preparazione. A seconda del quantitativo disciolto in acqua si possono ottenere tonalità diverse che vanno dal colarazioni tenue a tonalità molto marcate.

La concentrazione "minima" per cui la colorazione diventa quasi impercettibile si aggira sullo 0,005% (quindi 1g di colorante in 20 litri di acqua), da li' a crescere la colorazione diventa sempre piu' evidente. Trattandosi di colorante molto solubile si possono raggiungere concentrazioni elevate, consigliamo comunque di non andare oltre l'1% (quindi 10g per litro di acqua).

Il sapore amaro è dato dalla presenza di sale nel colorante. Consigliamo di diluire il colorante con acqua e zucchero per contrastare la sapidità.